_social-twitterarrow-downclosedownloadlinklogo-system-ceramicspagenav-arrow-leftpagenav-arrow-rightpagenav-gridplayprodotti-confezionamentoprodotti-cotturaprodotti-decorazioneprodotti-movimentazioneprodotti-pallettizzazioneprodotti-pressaturaprodotti-qualitaprodotti-sceltaprodotti-stoccaggiosearchshare-emailshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-blogsocial-facebooksocial-googleplussocial-linkedinsocial-twittersocial-youtube

Zao Keramin San Pietroburgo ristruttura con System Ceramics

Zao Keramin di San Pietroburgo, industria ceramica russa in costante crescita, e System Ceramics, main supplier per i sistemi di processo produttivo, hanno avviato una importante collaborazione per il rinnovamento tecnologico delle automazioni utilizzate nella fabbrica russa. Due sono le fasi del restyling che hanno portato la Zao Keramin San Pietroburgo a far registrare un +20% delle prestazioni produttive e a incrementare, allo stesso tempo, il livello qualitativo del materiale ceramico dei prodotti.

La prima parte della ristrutturazione è stata avviata e conclusa nel corso del 2013 e ha coinvolto anche Nuova Era, società controllata da System, nella progettazione e fornitura di nuovi macchinari per lo stoccaggio del materiale semi-lavorato non smaltato a cui si aggiunge una flotta di veicoli di movimentazione automatica AGV con parcheggio in contenitori metallici, sovrapponibili su tre livelli. Con questi cambiamenti, l’upgrade produttivo ha segnato il passaggio dai 5 a 6 milioni di metri quadrati prodotti all’anno.

La seconda fase di restyling è iniziata in marzo 2014 e coinvolge i reparti di seconda cottura, scelta, pallettizzazione e finitura pallet, con la ripetizione dell’esperienza di quanto già realizzato nella prima fase, cioè la fornitura di macchine Nuova Era per lo stoccaggio del prodotto cotto. In questa seconda tranche, la grande innovazione riguarda la classificazione delle piastrelle. Zao Keramin San Pietroburgo ha scelto per il “fine linea” tecnologie di processo System fully automatedche per la prima volta entrano nel mercato russo: i Qualitron QNG, il nuovo smistatore su due fileMultigecko – che sarà presentato a Tecnargilla 2014 – il confezionamento con 4Phases. Così, la fabbrica di San Pietroburgo va incontro a un futuro anche più ecologico, oltre che più efficiente: le fustelle per il tradizionale imballaggio dei prodotti ceramici sono state eliminate per fare posto a un sistema automatico che confeziona piastrelle con una quantità di cartone minima (fino a -60% di materia prima) e con un risparmio anche sui costi per la gestione dell’intera fase di packaging e la drastica riduzione dello spazio a magazzino occupato dai cartoni preformati. La Zao Keramin San Pietroburgo prepara il posto anche per il pallettizzatore automatico Griffon e la linea di confezionamento pallet di prodotto finito.
La ristrutturazione operata nello stabilimento garantirà, una volta terminata, non solo l’incremento del 20% della produttività annuale della fabbrica, ma la possibilità di aumentare la gamma di formati e tipologie di piastrelle prodotte con estensione delle dimensioni fino a 500×1000 mm. Sarà possibile compiere la rettifica a secco delle tipologie pregiate dei formati di grandi dimensioni, mentre l’impiego di macchine e processi governati dei sistemi di controllo raffinati aiuteranno a ottimizzare la forza-lavoro grazie soprattutto all’impiego della movimentazione automatica (LGV) sia per il semilavorato che per il prodotto finito. La fabbrica di Zao Keramin San Pietroburgo avrà un controllo dell’andamento produttivo in real time, grazie all’installazione del pacchetto SW DATA COLLECTOR e DATA MANAGER made in System che dialogherà in lingua russa con il gestionale aziendale.

Scarica la nostra App

Richiedi informazioni

(*) campi obbligatori